Comment has been added

Poker Omaha Online

Il poker Omaha o Omaha hold’em – è una delle tipologie di flop poker, insieme al Texas hold’em. Questa variante è considerata una delle più aggressive e difficili per i principianti, dato che l’Omaha prevede quattro carte iniziali per ciascun giocatore, dando la possibilità di ottenere una mano forte e complicando l’analisi delle combinazioni degli avversari. Sebbene l’Omaha venga spesso considerato una particolare versione del Texas hold’em, queste due varianti in realtà hanno poco in comune – ad eccezione del fatto che, come nel hold’em, nell’Omaha per ottenere una combinazione si possono utilizzare cinque carte comuni, che il dealer mette sul tavolo scoperte.

Storia del poker Omaha

Poker Omaha OnlineSebbene non si sappia con precisione dove esattamente fece per la prima volta la comparsa l’Omaha hold’em, secondo una delle versioni il “progenitore” di questa variante di poker fu il gioco dal nome “Two by three”, la versione modificata del poker a cinque carte, nato a Detroit all’inizio degli anni settanta del novecento. Poco più tardi il poker Omaha comparve nei grandi casinò di Las Vegas, anche se era molto meno popolare del suo “parente” più prossimo – il Texas hold’em. Nella capitale del gioco degli Stati Uniti, la nuova versione del poker dal nome “Nugget Hold’em”fu presentata negli anni novanta dal leggendario giocatore Bill Boyd. Questo nome non ufficiale il poker Omaha lo ricevette dopo che fu presentato per la prima volta a Las Vegas nel famoso casinò Golden Nugget. Pur essendo un gioco molto più aggressivo rispetto al Texas hold’em, il poker Omaha, tuttavia, già nel 1983 diventò parte dei tornei di poker Stardust – la tradizione del gioco Omaha con le puntate alte si rispetta nei tornei internazionali tuttora. Oggi il poker Omaha tradizionale è più conosciuto negli Stati Uniti con il nome di Omaha high.

Descrizione del poker Omaha o Omaha hold'em

Poker OnlineLa differenza più grande del poker Omaha rispetto al Texas hold’em consiste nel numero delle carte in mano al giocatore. Se nel Texas hold’em ogni giocatore che partecipa al gioco riceve solamente due carte, nel poker Omaha la mano di partenza consiste di quattro carte (sebbene si possono utilizzarne solo due). I giocatori forti, con esperienza sono avvantaggiati nell’Omaha hold’em, mentre per i principianti questa variante del poker è sconsigliata, a causa della sua complessità – è più difficile calcolare la mano dell’avversario rispetto al Texas hold’em, a causa del numero elevato di carte iniziali.

Come nel Texas hold’em, così anche nel poker Omaha ci sono alcune fasi principali:

Il pre-frop serve a formare il banco iniziale: il piccolo buio (small blind) e il grande buio (big blind) (le puntate che si effettuano prima che il mazziere distribuisca le carte, che compongono il 50% e il 100% rispettivamente della puntata fissa). I bui vengono effettuati da due giocatori che stanno a sinistra del dealer. Dopo i bui, il dealer distribuisce ad ogni giocatore quattro carte coperte, dopodiché si inizia il primo round dove ogni giocatore può parlare. Le puntate che può fare un giocatore durante il primo round sono analoghe alle puntate nel Texas hold’em e negli altri tipi di poker: i giocatori hanno il diritto di pareggiare la puntata, di alzare la puntata, di passare, di accettare la puntata minima e andare in all-in (mettere tutti i propri gettoni nel piatto).

Poker Omaha Online, Poker Online

La seconda fase dell’Omaha hold’em è il flop: il dealer distribuisce sul tavolo tre carte scoperte, dopodiché i giocatori possono puntare, cioè inizia un altro giro di scommesse. Durante il flop i giocatori valutano le proprie chance, basandosi non solo sulle proprie carte, ma anche sulle tre carte comuni scoperte. Di regola, già in questo giro il numero dei giocatori diminuisce e, quando tutti i giocatori rimasti hanno pareggiato l’ultima puntata (call), si passa alla fase successiva.

Poker Omaha OnlineLa terza fase del poker Omaha è il turn – il dealer distribuisce la quarta carta scoperta sul tavolo. Una nota importante: al turn i giocatori possono ottenere soltanto combinazioni di cinque carte, usando solo due di quattro carte proprie e quattro carte scoperte. Durante il turn, di regola, le combinazioni vincenti sono già fatte e il gioco si fa duro – tanti giocatori (soprattutto quelli alle prime armi) abbandonano il gioco.

La quarta e ultima fase del poker Omaha è il river. Durante questa fase il dealer scarta l’ultima quinta carta scoperta. I giocatori, per ottenere le mani vincenti, come prima possono utilizzare soltanto due delle quattro carte proprie. Dopo le ultime puntate si scopre il cosiddetto “showdown” (la fase finale del gioco), con gli esiti del quale si stabilisce il vincitore con la mano più forte. Come nel Texas hold’em, nel poker Omaha è possibile che ci sia più di un vincitore – in questo caso essi si dividono il banco comune. L’elenco delle mani vincenti è identico a quelle del Texas hold’em e altre tipologie di poker (Street flush, Royal flush, Carrè e così via).

Regole del poker Omaha

Le regole di base del poker Omaha sono simili alle regole del Texas hold’em,  ma ci sono alcune regole che valgono soltanto per una delle varianti del poker Omaha (si possono individuare quattro differenti tipologie dell’Omaha hold’em).

Nel poker Omaha limit le regole stabiliscono il valore della puntata minima e quella massima. Al pre-flop e al flop i giocatori fanno le puntate minime e al turn il valore delle puntate raddoppia.

Nel poker Omaha pot limit le regole stabiliscono il valore della puntata massima come anche il valore del banco comune (la somma del banco e di tutte le puntate sul tavolo). Nei casinò europei è diffusa proprio la variante del poker Omaha pot limit.

Poker Online

Nella variante del poker Omaha 5 Cards con la prima distribuzione il giocatore riceve, secondo le regole modificate, non quattro, bensì cinque carte. Tuttavia, dato che Omaha 5 cards è considerata una variante obsoleta, sarà difficile che un giocatore la incontri.

Anche in un’altra variante dell’Omaha, il cosiddetto Omaha Hi/Lo o Omaha/8, esiste una regola secondo la quale il giocatore che ottiene la mano più forte vince solo la metà del banco. L’altra metà del banco va alla mano più debole (cioè alla combinazione che non ha né coppie, né carte più grandi di otto). Inoltre, per ottenere la mano si possono utilizzare soltanto due carte proprie e tre comunitarie. Se nemmeno un giocatore ha ottenuto la mano più debole, tutto il banco va al giocatore con la combinazione più forte.

Torna alla pagina precedente

Gioca Ora

Rassegne d'utente:

CAPTCHA Image